Cultura della memoria e educazione alla legalità: un’esperienza di educazione civica attraverso la corrispondenza con il testimone

Se è vero che la scuola educa alla vita e la vita entra ogni giorno a scuola attraverso le storie di ognuno/a di noi, allora l’osmosi tra scuola e territorio è fondamentale per tutti e tutte coloro che la scuola fanno e vivono: bambini e bambine, insegnanti, famiglie.
Dando seguito ad un’idea di scuola civica, in occasione della Giornata della memoria e dell’impegno in ricordo delle vittime innocenti delle mafie, è nato questo percorso di lavoro, costruito anno per anno e a piccoli passi in collaborazione con Libera, per approdare in classe 5^ all’incontro con il testimone e alla scrittura, a gruppi, di lettere a lui dedicate.