DIDATTICA DELLA RICERCA

I bambini e le bambine arrivano a scuola spinti da una grande curiosità verso ciò che li circonda. La scuola tradizionale mortifica questo patrimonio di motivazione distribuendo informazioni già masticate e digerite dal manuale. Per costruire conoscenza significativa proponiamo di abbandonare la falsa sicurezza del testo unico e addentrarci nella vera incertezza del sapere, cercare insieme le risposte alle grandi domande dei bambini nell’enciclopedia del mondo e nella ricchezza della biblioteca di classe, costruita con l’adozione alternativa.

IL DIRITTO DI LEGGERE IL MONDO

L’Adozione di strumenti alternativi al libro di testo, è la possibile scelta prevista dalla normativa ministeriale che permette la costituzione di biblioteche di classe o di scuola.
Fare adozione alternativa permette di fornire un ampio ventaglio di buone letture, attraverso le quali ogni studente può attingere alle fonti del sapere umanistico e scientifico, formandosi così un pensiero critico, riflessivo e indipendente, a prescindere dalle proprie condizioni di partenza.
L’adozione alternativa assieme alle metodologie costruite e perfezionate nel tempo costituiscono uno dei momenti fondanti del Movimento perché mettono al centro il bambino e la bambina, le diverse soggettività e identità, la relazione.
Il Manifesto MCE per l’Adozione Alternativa contiene le motivazioni della scelta e la procedura che la permette

UN LABORATORIO PER CLASSI APERTE

L’attività per classi aperte richiede una progettazione per unità tematiche che prevedano esperienze reali condotte attraverso laboratori paralleli con rotazione dei ragazzi partecipanti.  Un esempio che proponiamo è un’attività su un argomento su cui spesso i bambini si interrogano: il cielo, le nuvole, i fenomeni atmosferici. Un argomento di questo tipo si presta ad essereContinua a leggere “UN LABORATORIO PER CLASSI APERTE”

CLASSI APERTE PERCHÈ

Il MCE propone come forma di scuola le classi aperte o quanto meno eterogenee al loro interno, con attività strutturate per temi di interesse, di sviluppo e approfondimento, di consolidamento di strumenti di base con forme di scambio e aiuto reciproco, con attività che rispondano a esperienze ed esigenze reali da sviluppare in forma diContinua a leggere “CLASSI APERTE PERCHÈ”